LETTERE DI SPIRITUALITA'

AI SACERDOTI

 

       Queste meditazioni aiutino i nostri Sacerdoti nel loro cammino verso la santità sacerdotale.

" Tu es sacerdos in aeternum secundum ordinem Melchisedek" (Sal 109, 4b).

Figlio della fede di Cristo, uscito dalle Sue mani prima della Sua passione e morte, maturato alla preziosità del Suo sangue, messo a custodia di Sua madre, tu devi essere lo specchio dell'Emmanuele, il "Dio con noi". E' venuto il Salvatore dalla carne di una Vergine, la cui fede la rese creatura senza macchia, e la Sua umiltà la vera Ancella del signore.

Maria ti ha preso tra le Sue braccia e come Madre ti stringe ogni giorno al Suo seno, ti dà il latte del Suo amore, della Sua protezione, del Suo consiglio. Ella ha serbato per te tutta quella tenerezza che ha dato al Suo Figlio Gesù. Eppure ti turbi, e talvolta ti scoraggi, perché pensi d'essere un membro sconosciuto in una Chiesa così immensa.

Cristo ti ha generato, e Maria ti ha accolto come tutrice e consigliera del tuo cammino apostolico. Guarda quel volto, quando stringe il Bimbo Gesù tra le Sue braccia, quando Lo segue sulla via del Calvario, quando dall'albero della croce Gesù agonizza e a Lei ci affida come figli Suoi. E' un volto che ti chiama alla Sua compagnia, che risveglia in te l'amore e l'abbandono. Maria è il modello con cui la Chiesa celebra e vive i divini misteri. E' Maestra di vita silenziosa, nascosta, obbediente a Dio, umile e sottomessa.... " 

                   mailto:ama@sehaisetediluce.it                                             

collana