RELIGIOSA

RIFLETTI E OPERA

 

 

"Sul sentiero dell’Amore c’è un’anima che s’avanza col desiderio di salire. Il suo cuore si sente quasi morire.

Ecco lo Sposo che a lei s’inchina per accoglierla fin da bambina: è Gesù il Nazareno, che nacque in una grotta, povero ma d’Amor pieno. Di lei s’è innamorato.

Per anni e anni ha posato su di lei il Suo sguardo, e l’ha attesa, mentre lei, affamata d’Amore, si guardava d’intorno per vedere se un cuore l’amava e l’amava davvero. Ma tra i cuori umani nessun l’appassionava, e lei guardava…

Quand’ecco il giorno che l’Amore dall’eterno conosceva, rapirla all’improvviso quand’era in contemplazione in un luogo solitario. La strinse al Suo seno Gesù Nazareno.

Era dolce quel momento, era inebriante, e le voglie sue tante scomparvero dal suo pensiero. Capì finalmente che il suo nulla aveva trovato tutto.

L’anima quasi s’addormentò, e in quell’istante divenne Sua.

Nell’ignoranza la istruì. Passarono insieme altri anni, fino a quando fortemente la chiamò per nome. Gli divenne Sposa e poi Madre.

Che altro di più vuoi ottenere, Sorella, in questa valle di lacrime?

Lo Sposo Celeste s’è innamorato di te. L’hai sposato, ed ora non ti resta che far crescere nel tuo cuore l’Amore perché Lui è il Signore.

Anch’io sono innamorata di Lui, ed è per questo che ti ho lasciato queste pagine da meditare.

Credimi: sono uscite spontanee dal mio cuore e dalle esperienze che ho avuto nella mia vita di Fondatrice". (M.P.)               

                                                                                                                         mailto:ama@sehaisetediluce.itcollana