Dolce mio Signore appeso alla croce, Ti vedo e Ti penso, Tu Creatore immenso, nostro Dio.

Vorrei udir la Tua voce, come un giorno dalla croce pronunciasti le sette parole come testamento di vita.

Hai avuto sete dell'anima mia, e nel più grande abbandono m'affidasti a Tua Madre, mentre imploravi il perdono per i miei peccati.

Tutto hai compiuto per amore, attraverso l'obbedienza, la povertà e la perfetta castità.

Primogenito di una lunga progenie Tu sei, e nalla famiglia della Chiesa, Tu sarai sempre la vita, la pace e la luce eterna.

Benedici e proteggi quanti a Te ricorrono con fede, o Forza immortale che domini sul male e vinci il nemico.

Ricordati di me povero peccatore e concedimi la sospirata grazia.

Amen

Madre Provvidenza

            

Home / Madre Provvidenza / Preghiere

E-mail

 

 

 

 

 

 

  

Stationery by Eira
www.stationery-wunder.de